Impianto di depurazione dei gas di scarico

Una delle principali caratteristiche di ATM è il grande pennacchio bianco di vapore che esce dalla sua ciminiera e che, di fatto, testimonia che tutte le sostanze contaminanti sono state rimosse dai gas prima dell'immissione nell'atmosfera. Il nostro impianto di depurazione abbatte le emissioni e assicura la conformità di ATM ai rigorosi requisiti ambientali.

Processo di trattamento

I gas di scarico vengono aspirati dal tamburo rotante dell'impianto di risanamento termico e completamente inceneriti nel postbruciatore, dopodiché si procede al raffreddamento ad aria e ad acqua; lo scambiatore di calore ad aria (LUVO) consente di recuperare gran parte del calore dei gas di scarico, che viene quindi riutilizzato altrove nel sito per produrre vapore e acqua calda. Una volta raffreddati, i gas di scarico passano attraverso un filtro elettrostatico, che trattiene il particolato presente nei gas, quindi attraverso quattro depuratori (scrubber) che rimuovono i componenti acidi. Al termine del processo di depurazione, i gas sono convogliati a un coalescer, che rimuove ancora una volta il particolato e la condensa.

Qualità dei gas di scarico

Infine, i gas di scarico depurati escono dalla ciminiera, dove sono monitorati; sia ATM, sia le autorità governative, controllano costantemente la qualità dei gas di scarico.

Altre connessioni

Sono collegati a questo impianto anche i serbatoi di stoccaggio e l'unità di degassaggio, che quindi non scaricano emissioni direttamente nell'ambiente. La cosiddetta di movimentazione rilasciata durante il riempimento dei serbatoi viene scaricata e distrutta.